dream hypogeum house

2015
Categories: housing

L’area di intervento è ubicata a ridosso del centro storico del Comune di Altavilla Vicentina, nelle immediate vicinanze della trecentesca Chiesa dei Santi Urbano e Sebastiano, detta “la rocca”. La scelta progettuale mira ad una minore percezione del nuovo volume edificato soprattutto da via Chiesa e alla salvaguardia della visuale verso la valle sottostante. Si puo’ parlare di architettura mimetica in quanto il volume costruito è totalmente integrato al paesaggio, ne cita gli andamenti, i materiali e la strategia con cui si insedia nella collina.  Il corpo di fabbrica di progetto ha un impianto planimetrico liberamente articolato, ma pressoché inscrivibile nella forma di due rettangoli orientati, rispettivamente, l’uno secondo un asse parallelo a Via Chiesa e l’altro ruotato ad intercettare il migliore orientamento solare. Il piano primo occupa solo una parte del sedime dell’edificio, mentre la porzione restante è occupata da un ampio tetto-giardino non praticabile. La copertura è a quattro falde, e sul lato sud-est si abbassa verso il punto di intersezione dei due “rettangoli” di cui sopra: in questo modo tutta la composizione converge verso un ideale punto di fuga centrale, che produce un ampliamento visuale della prospettiva, con un conseguente bilanciamento della costruzione all’interno della scena percepita.